Trek Detail Trek Detail

Diventa socio

Prima di poter partecipare ad un trek devi sottoscrivere l'associazione a Trekking Italia.

Prosegui

Diventa socio

Non sei socio per l'anno di partenza del trek da te scelto.
Prima di poter partecipare al trek devi sottoscrivere l'associazione a Trekking Italia per l'anno di riferimento.

Prosegui

Le magiche e selvagge valli del Vajont

Per antiche malghe lungo i vecchi sentieri dei cacciatori

Partenza:
27.08.2019

Alla scoperta, a piedi, delle magiche Valli del Vajont, a tutti note per la tragedia del '63 ma da conoscere per gli immensi boschi pulsanti di vita, i torrioni di dolomia e calcare, i ripidi prati e ghiaioni. Uno spicchio alpino fortunatamente ancora inviolato dal turismo di massa, fucina di mestieri oramai scomparsi come i boscadòr (boscaioli) e i carbonai.

  • Località Italia (Europa)
  • Formato Grande Trek
  • Durata 6
  • Voto medio
  • Tipologia Residenziale
  • Categoria Trek residenziali
  • Livello difficoltà Medio
  • Sezione organizzatrice Lazio

Quota di partecipazione

da € 405,00 a € 435,00*
* leggi le note sulla composizione della quota

Note sulla composizione della quota

Trek con doppia quota di partecipazione da 7 a 10 e da 11 partecipanti in su. È possibile avere informazioni mandando una email a roma@trekkingitalia.org. Per iscriversi è necessario, sentito l'accompagnatore, inviare una mail al medesimo indirizzo ed effettuare il versamento dell'acconto entro la scadenza riportata. I pagamenti possono essere effettuati in Sede o utilizzando: - Conto Corrente Postale n. 74029125 - Conto Corrente Bancario di Poste Italiane: IBAN IT97 N076 01032 0000 0074 029125 intestati a Trekking Italia Sezione Lazio, indicando nella causale il nome del trek scelto e mandando un avviso per email quando è stato effettuato il pagamento. Per partecipare è necessario essere soci Trekking Italia. L'iscrizione prevede il versamento della quota annuale di euro 20 e dovrà essere contestuale al versamento dell'acconto del GT; si effettua con le medesime modalità comunicando alla Sede per telefono o email i relativi dati anagrafici; si intende confermata solo al momento del ricevimento in Sede della copia del versamento via email. Il versamento del saldo andrà effettuato non appena avuta la conferma della partenza del trek, che verrà tempestivamente comunicata via mail a chi ha versato l'acconto. Si raccomanda di non prenotare/pagare mezzi di trasporto prima di aver ricevuto la conferma della partenza. A) LA QUOTA COMPRENDE: - alloggio in albergo diffuso, in camere doppie triple o quadruple, con pulizia all'arrivo e alla partenza; - trattamento di mezza pensione; - accompagnatore Trekking Italia. B) LA QUOTA NON COMPRENDE: - viaggio a/r; - trasporti locali ed eventuale navetta; - ingressi a chiese, musei, centri culturali; - tasse di soggiorno; - pranzi; - bevande ai pasti; - tutto quanto non specificato ne "la quota comprende". C) RINUNCIA DEL SOCIO In caso di disdetta non tempestiva, il Socio perde una parte o l’intera quota, come di seguito specificato: per i trekking di più giorni il socio che recede a trek confermato o 20 giorni prima della partenza perde l'acconto (normalmente pari al 25%) già versato; in ipotesi di recesso sino a 8 giorni prima della partenza perde il 50% del prezzo del trek; al socio che recede da 8 giorni sino al giorno prima saranno addebitati il 75% del prezzo; 100% dopo tali termini. Il giorno della partenza è sempre escluso; il giorno dell'annullamento è sempre compreso. Nel caso la rinuncia venisse comunicata, indipendentemente dai termini sopra indicati, dopo il pagamento di servizi e trasporti non più rimborsabili, i costi degli stessi verranno integralmente addebitati, mentre rimangono valide le percentuali di cui sopra per la restante quota di partecipazione. L’Associazione, pur attenendosi a quanto previsto in caso di disdetta o rinuncia non tempestiva da parte di un socio iscritto ad una escursione da essa promossa, avrà cura di favorire il socio restituendogli quanto, eventualmente, non preteso dai fornitori per il viaggio e per il soggiorno non effettuati.
  • Stato del trek In partenza
  • Data chiusura iscrizioni 10.08.2019
  • N. massimo partecipanti 15
  • Anticipo quota € 115,00
  • Saldo quota variable € 320,00
  • Termine ultimo saldo quota 10.08.2019
  • Modalità pagamento anticipo bonifico,sede
  • Modalità pagamento saldo bonifico,sede
  • Sviluppo percorso Stella
  • Vettori Auto Propria, Pulman Linea, Taxi, Treno
  • Pernottamento Albergo
  • Tappa media 5:18 h
  • Lunghezza totale 45 km
  • Altitudine massima 1780 m s.l.m.
  • Dislivello salita max 1130 m
  • Dislivello discesa max 1130 m

Note sulla difficoltà

Occorre un buon allenamento

Descrizione

Trekking di immersione nel silenzio e nei panorami, fuori dai sentieri affollati.

Trattamento e servizi inclusi nella quota di partecipazione

  • Bevande escluse
  • Mezza pensione

Informazioni sul viaggio

  • Andata
  • Viaggio in auto propria fino a Erto o in treno fino a Longarone e poi in taxi.
  • Ritorno
  • Rientro da Erto verso le rispettive città di provenienza.

Eventi da non perdere

I panorami, i borghi, le vestigia di un vivere semplice e tradizionale.

Equipaggiamento consigliato

  • Borraccia da 1 litro
  • Calze da trekking
  • Coltellino
  • Coprizaino
  • Fischietto
  • Foulard/bandana
  • Giacca in materiale traspirante ed impermeabile
  • Magliette tecniche e intimo
  • Medicinali personali
  • Necessario per la toilette
  • Occhiali da sole
  • Scarponi
  • Strato termico (1 o più pile o altro)
  • Tessera sanitaria (E-111)
  • Zaino giornaliero da 20 - 25 litri

Clima a temperatura

Clima montano, a fine agosto va messa in conto la possibilità di precipitazioni.

Note

1. Si raccomanda di non acquistare alcun biglietto di viaggio personale (treno, aereo, altro) per raggiungere il luogo del ritrovo partecipanti al trek, finché la Sede organizzatrice non abbia confermato, con mail diretta al socio partecipante, la partenza del trek stesso e siano state date specifiche indicazioni in merito.

2. L'Associazione non è responsabile di variazioni non comunicate del piano voli e dei ritardi, scioperi, contrattempi durante il viaggio causati dalla compagnia aerea o altro vettore.

3. Trekking Italia non si ritiene responsabile per biglietti aerei o ferroviari acquistati autonomamente per raggiungere il luogo di partenza del viaggio in seguito a improvvisi cambi di orario o del luogo di partenza per cause di forza maggiore o necessità operative. Nel caso si rendesse necessario un prolungamento del viaggio per i fattori suddetti o altri imprevisti non dipendenti dall'Associazione, le spese addizionali saranno a carico del partecipante.

4. Il programma giornaliero potrà subire delle modifiche dovute alla situazione meteorologica o ad altri eventi imprevedibili. Sarà cura del Socio Accompagnatore valutare la migliore situazione di opportunità e sicurezza e quindi proporre al gruppo le modifiche da apportare per la migliore riuscita dell'esperienza.

5. Il socio comunicherà altresì per iscritto all'Associazione, all'atto della prenotazione, le particolari richieste personali che potranno formare oggetto di accordi specifici sulle modalità del viaggio, sempre che ne risulti possibile l'attuazione.

6. Il socio è sempre tenuto ad informare l'Associazione di eventuali sue esigenze o condizioni particolari (gravidanza, allergie, intolleranze alimentari, disabilità, ecc...) ed a specificare esplicitamente l'eventuale richiesta di relativi servizi personalizzati.

7. Si ricorda che il pranzo è generalmente "con propri viveri", cui si provvederà presso panifici o bar nel luogo di partenza o di sosta o, meglio, anticipatamente per non creare ritardi alla partenza medesima e tenendo conto degli orari di apertura dei negozi. Si consiglia almeno un litro e mezzo di acqua al giorno, provvedendo in loco. Indispensabili le calzature a caviglia alta e suola antisdrucciolo (tipo "vibram").

Programma giornaliero

Trasferimento

DESCRIZIONE TAPPA

Appuntamento ad Erto per le 15,30. Visita al Museo della Memoria e alla Diga.

Sistemazione in albergo diffuso, cena e pernottamento.

Erto - Erto

Giornata di trek

  • Partenza Erto 778 m s.l.m.
  • Arrivo Erto 778 m s.l.m.
  • Tempo cammino 05:00
  • Lunghezza 0 km
  • Dislivello salita 300 m
  • Dislivello discesa 300 m
  • Altitudine massima 958 m

DESCRIZIONE TAPPA

Da Erto si scenderà verso la diga, dopo oltre il bivio per Casso sulla sx si snoda una strada sterrata che porta alla frazione La Pineda, un gruppo di case isolate che si affacciano a ridosso della frana. Prenderemo sulla dx una mulattiera che in moderata pendenza sale nella selvaggia Val Mesaz mantenendosi poi in quota e addentrandosi sempre più in ambiente selvaggio con davanti la bastionata del Col Nudo. Lasciato a dx il sentiero 906 si prosegue a sx in leggera discesa su terreno un po’ franoso si supera il Rio Gè de Lavei e si raggiunge il torrente Mesaz. Attraversato il corso d’acqua su un ponte di legno, il sentiero raggiunge in breve lo spiazzo erboso del Rif. Casera Ditta. Proseguiremo quindi verso Casera Gnam e con un piccolo lazzo nel bosco ripenederemo la mulattieria del percorso dell’andata.

Rientro in albergo e cena

ITINERARIO

Erto - La Pineda - Val Mesaz - Erto

Erto - Erto

Giornata di trek

  • Partenza Erto 778 m s.l.m.
  • Arrivo Erto 778 m s.l.m.
  • Tempo cammino 06:00
  • Lunghezza 12 km
  • Dislivello salita 1130 m
  • Dislivello discesa 1130 m
  • Altitudine massima 1730 m

DESCRIZIONE TAPPA

Attraverso la splendida Val Zemola effettueremo un bellissimo anello, iniziando da una strada scavata nella roccia, costruita per l'accesso alla Cava di marmo del Monte Buscada; qui si ha uno sguardo sull'impressionante forra che precipita verso il fondovalle, ma tranquilli non c'è nessun pericolo perché la sterrata è più che larga. Dal centro di Erto ci si avvia verso nord e si imbocca il sentiero n. 374 fino al greto del torrente Zemola che si attraversa per poi inerpicarci in un bel bosco di faggi fino al pianoro ove sorge la Casera Galvana a m. 1613. Splendido panorama sul Monte Duranno. Dopo esserci rifocillati si prosegue, lasciando sulla destra la Forcella Val de Forscia. Ci si abbassa leggermente sul fondovalle e con vari saliscendi e guadando per 6 volte gli impluvi che scendono dalla Cime Contenere si arriva al Rifugio Maniago (m 1730). Il Monte Duranno è ancora più vicino e maestoso da qui si possono vedere le due Casere: la Galvana da dove arriviamo e la Bedin di Sopra, prossima meta. Dopo aver fatto la sosta pranzo si riprende il cammino per segnavia n.381, anche qui vari saliscendi dentro al bosco per piacevolissimo sentierino che con un ultimo erto strappo ci porta alla Casera Bedin di Sopra (m 1711) presso un costone panoramico. Ora ci aspetta solo discesa che affronteremo per segnavia n. 381 fino ad incrociare una rotabile sterrata che scende dalla cava di marmo, si prenderà a sinistra e per vari tornanti e infine per lungo traverso fino a Erto.

ITINERARIO

Erto, Casera Galvana, Rifugio Maniago, Caserta Bedin, Erto.

Erto - Erto

Giornata di trek

  • Partenza Erto 778 m s.l.m.
  • Arrivo Erto 778 m s.l.m.
  • Tempo cammino 06:00
  • Lunghezza 14 km
  • Dislivello salita 850 m
  • Dislivello discesa 850 m
  • Altitudine massima 1610 m

DESCRIZIONE TAPPA

Colazione in albergo e partenza per il trek, che ci porta al ricovero Casera Vasei e al Monte Toc.

Il ricovero Casera Vasei oggi si presenta come una piccola baita. Da qui lo sguardo spazia sulla sottostante valle del Piave e su Longarone. Dal colmo della frana del Monte Toc, si attraversa verso Ovest fino a portarsi sul crinale sopra la diga ed in vista della Valle del Piave. Per un ripido tratto, il sentiero sale lungo il crinale e poi sale diagonalmente nel bosco poco sopra la zona di distacco della gigantesca frana. Più in alto, passa alla base delle pareti verticali della Croda Vasei (landri utilizzabili in caso di maltempo). La salita prosegue in un bel bosco di larici. Con un'ampia rampa il sentiero raggiunge infine il ripiano a monte della Croda Vasei dove sorge la piccola casera. Ritorno per la stessa via di andata.

- pranzo con propri viveri

Rientro in albergo e cena.

ITINERARIO

Erto, Casera Vasei, Erto.

Erto - Erto

Giornata di trek

  • Partenza Erto 778 m s.l.m.
  • Arrivo Erto 778 m s.l.m.
  • Tempo cammino 06:00
  • Lunghezza 13 km
  • Dislivello salita 1000 m
  • Dislivello discesa 1000 m
  • Altitudine massima 1780 m

DESCRIZIONE TAPPA

Colazione in albergo e partenza per il trek.

La sagoma del Monte Buscada, appare assai caratteristica in quanto agli ampi prati del versante orientale si contrappongono gli scoscesi appicchi rocciosi del versante occidentale. Alla sua base sorge ora il Rifugio Cava Buscada, frutto della splendida opera di restauro della vecchia casa dei cavatori di marmo di ramello rosso, attiva fino al 1994, voluta dall'attuale gestore Gianpietro Corona per onorare la memoria del padre, che aveva per anni lavorato alla cava. Da Erto (m 790 ) si sale in auto lungo la strada per la Val Zemola. Dopo il primo tratto asfaltato, si percorre un tratto sterrato ai piedi di verticali pareti, avendo sulla destra la profonda forra del torrente Zemola. Dopo alcuni tornanti asfaltati si raggiunge l’ampio spazio di parcheggio Stei de Conte nei pressi di Casera di Mela (m 1180) dove lasceremo le auto. Si segue ora la strada sterrata che conduce alla ex Cava di marmo fino a quota 1350 m circa, dove sulla sinistra si stacca il “Sentiero dei Cavatori”. Da qui si vede ancora di tanto in tanto ciò che resta dei binari in ferro su cui un tempo, prima che venisse costruita la strada della cava, venivano calati verso valle i blocchi di marmo con un sistema di argani e carrucole ancora visibili sul posto. Il sentiero può sembrare ripido, ma la sua costante pendenza permette di procedere agevolmente guadagnando dislivello. Ampi panorami si aprono sulla mole del Duranno e su quella del Col Nudo. Sempre all’ombra dei faggi, si raggiunge il nuovo Rifugio Buscada (m 1780) (fin qui 1 ora e 45 minuti). Dopo una breve sosta di ristoro (con propri viveri o in rifugio) visita guidata alla cava (circa 40 minuti). Il panorama intanto si allarga, e raggiungiamo uno spiazzo invaso da grossi blocchi di marmo lì rimasti e apparentemente senza destino, su cui si possono osservare i resti fossili degli “ammoniti” (molluschi cefalopodi estinti del periodo Devoniano, circa 400 milioni di anni fa). Riprendiamo la strada del ritorno percorrendo in discesa la strada sterrata della cava, nel bel bosco di faggi fino a raggiungere le auto per il ritorno in albergo e la cena.

ITINERARIO

Erto, Casera di Mela, sentiero dei Cavatori, Rifugio Buscada, cava di marmo, Erto.

Erto - Diga del Vajont

Giornata di trek

  • Partenza Erto 778 m s.l.m.
  • Arrivo Diga del Vajont 723 m s.l.m.
  • Tempo cammino 03:30
  • Lunghezza 6 km
  • Dislivello salita 300 m
  • Dislivello discesa 500 m
  • Altitudine massima 778 m

DESCRIZIONE TAPPA

Colazione e partenza. Alla fine del 1600, gli abitanti di Erto e Casso erano dediti a ricavare il carbon dolce dalla legna. Gli uomini lavoravano alle carbonaie mentre le donne erano addette al trasporto. Dalla Val Zemola, ricca di boschi, il carbone veniva trasportato a spalla fino alle rive del Piave, da dove, tramite gli zattieri, scendeva poi a Venezia. Successivamente venne costruita una teleferica, per agevolare il lavoro di trasporto giù al fiume. Il sentiero dei carbonari, Troi dal Sciarbo,n è stato ripristinato e noi lo percorriamo dal suo inizio fino al paese di Casso, ormai disabitato, che merita una visita per la tipologia delle sue abitazioni, come pure la parte vecchia di Erto, rimasta in piedi dopo il disastro del Vajont.

Dalla piazza di Erto (m 778) saliamo per la Val Zemola. Si prosegue in quota sul versante sud del Monte Borgà. Ampio panorama sulla frana del monte Toc, da cui si staccò la massa che causò la tragedia del Vajont. Si arriva poi in località Molino da Rui dove sorgono degli edifici rurali abbandonati, per arrivare a Casso (m 964). Si prende il sentiero “Troi de San Antonio” e si scende alla diga (m 723).

Tornati a Erto, si riparte per le destinazioni di provenienza.

itinerario

Erto, Casso, Monte Toc, Val Zemola, Monte Buscada, Val Mesaz.

torna su

Trek Live

Scopri i trek che si stanno svolgendo in questo momento

Trek Scuola

Camminando con Marco Polo

Categoria Arte e Storia
Partenza 10.5.2016
Sezione

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit.

  • Durata 1 GIORNI
  • Livello di difficoltà Facile
  • Stato del trek
  • Quota di partecipazione da € a €
Confronta Aggiungi ai preferiti 3

Trek Scuola

Camminando con Marco Polo

Categoria Arte e Storia
Partenza 10.5.2016
Sezione

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit.

  • Durata 1 GIORNI
  • Livello di difficoltà Facile
  • Stato del trek
  • Quota di partecipazione da € a €
Confronta Aggiungi ai preferiti 3

Trek Scuola

Camminando con Marco Polo

Categoria Arte e Storia
Partenza 10.5.2016
Sezione

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit.

  • Durata 1 GIORNI
  • Livello di difficoltà Facile
  • Stato del trek
  • Quota di partecipazione da € a €
Confronta Aggiungi ai preferiti 3

Trek Scuola

Camminando con Marco Polo

Categoria Arte e Storia
Partenza 10.5.2016
Sezione

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit.

  • Durata 1 GIORNI
  • Livello di difficoltà Facile
  • Stato del trek
  • Quota di partecipazione da € a €
Confronta Aggiungi ai preferiti 3

Trek Scuola

Camminando con Marco Polo

Categoria Arte e Storia
Partenza 10.5.2016
Sezione

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit.

  • Durata 1 GIORNI
  • Livello di difficoltà Facile
  • Stato del trek
  • Quota di partecipazione da € a €
Confronta Aggiungi ai preferiti 3

Trek Scuola

Camminando con Marco Polo

Categoria Arte e Storia
Partenza 10.5.2016
Sezione

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit.

  • Durata 1 GIORNI
  • Livello di difficoltà Facile
  • Stato del trek
  • Quota di partecipazione da € a €
Confronta Aggiungi ai preferiti 3

Per visualizzare questo tipo di trek devi scegliere una sezione

Login Login

Per visualizzare questo contenuto devi effettuare l'accesso

Registrati

Trek aggiunto alla tua wishlist.

Vai alla Wishlist

Trek rimosso dalla tua wishlist.

Vai alla Wishlist

Condividi il Trek con un amico!

Email inviata Correttamente!

Errore nell'invio dell'email!

Invia

Trek aggiunto alla tua wishlist.

Per pubblicare immagini devi accettare la nostra policy

Prosegui

Condividi questo trek via mail

Sentieri innevati nel parco puez-odle
Invia

Richiedi informazioni su questo trek

Invia

Richiesta effettuata

Mi interessa! Tienimi informato


Annulla Invia

Mi interessa! Probabilmente parteciperò

Questo trek è di tuo gradimento? Sei intenzionato a partecipare ma non sei ancora pronto per iscriverti subito? Attraverso questo form puoi farci sapere che ci stai pensando...

Non ti possiamo tuttavia tenere riservato il posto!
I posti rimangono totalmente disponibili agli utenti che procedono con l'iscrizione (online o presso la nostra sede).
Potremo però utilizzare la tua segnalazione per ricordarti il trek o ricontattarti prima della chiusura delle iscrizioni, nel caso ci fossero ancora posti disponibili.

Annulla Invia

Scrivi una recensione

Invia

La tua recensione è stata inviata

Recensione

Richiedi la riedizione di questo trek

Invia

Richiesta effettuata