Trek Detail Trek Detail

Diventa socio

Prima di poter partecipare ad un trek devi sottoscrivere l'associazione a Trekking Italia.

Prosegui

Diventa socio

Non sei socio per l'anno di partenza del trek da te scelto.
Prima di poter partecipare al trek devi sottoscrivere l'associazione a Trekking Italia per l'anno di riferimento.

Prosegui

Epiro selvaggio

Partenza:
14.07.2018

Un viaggio per conoscere l'Epiro, la regione più selvaggia e incontaminata della Grecia immortalata da Lord Byron nel Childe Harold's Pilgrimage. Facendo base nel paese di Papigo esploreremo il “Parco nazionale di Vikos e dell'Aoos”, che racchiude uno dei tratti più spettacolari della catena del Pindo. Attraverseremo la gola di Vikos, la più alta e lunga d'Europa, ascenderemo la montagna di Astraka e percorreremo le rive boscose del fiume Voidomadis bagnandoci nelle sue acque color opale. Aspetti della cultura tradizionale verranno approfonditi con la visita di altri paesi della zona, che riunitisi nella confederazione dello Zagori riuscirono a mantenersi sempre autonomi dalla dominazione ottomana. Ci sposteremo per gli ultimi giorni a Ioannina, la capitale dell'Epiro, il cui imponente Kastro si affaccia sulle rive del lago Pamvotis. Qui esploreremo le vestigia ottomane della città e la pittoresca isola su cui sorgono importanti monasteri bizantini.

  • Località Grecia (Europa)
  • Formato Grande Trek
  • Durata 9
  • Voto medio
  • Tipologia Residenziale
  • Categoria Trek residenziali
  • Livello difficoltà Medio
  • Sezione organizzatrice Toscana

Quota di partecipazione

€ 880,00
* leggi le note sulla composizione della quota

Note sulla composizione della quota

È possibile iscriversi telefonando in sede al numero 055/2341040 e mandando una e-mail a firenze@trekkingitalia.org (e attendendo una mail di conferma). E’ possibile associarsi ed effettuare le iscrizioni e i pagamenti on line dal sito www.trekkingitalia.org. L’iscrizione si intende valida solo al momento del versamento dell’acconto di 300,00 € da effettuarsi subito al momento della prenotazione e con l’invio in sede della copia del versamento via mail o via fax (055/2268207). Se non possibile l’abbinamento con altra persona, sistemazione in singola (con supplemento di 110,00 € a carico del partecipante). I pagamenti possono essere effettuati in sede (contanti o assegno) o utilizzando: 1) conto corrente bancario n°154777 presso BANCA PROSSIMA, intestato a “TREKKING ITALIA” – IBAN IT47 N033 5901 6001 0000 0154 777 2) conto corrente postale n° 82641614 presso Poste SpA - ufficio di Via Pietrapiana, Firenze - IBAN: IT 17 L 07601 02800 0000 82641614 intestato a: “TREKKING ITALIA ASS.NE ITALIA AMICI DEL TREKKING E DELLA NATURA” indicando nella causale il nome del trek scelto e mandandone copia della distinta in ufficio via email o fax quando è stato effettuato il pagamento. Occorre versare il saldo entro un mese prima della partenza, salvo diversa indicazione, con le medesime modalità. Per partecipare è necessario essere soci Trekking Italia. L’iscrizione prevede il versamento della quota annuale di 20 € e dovrà essere contestuale al versamento dell’acconto del Grande Trek; si effettua con le medesime modalità comunicando alla Sede per telefono o email i relativi dati anagrafici; questa si intende confermata solo al momento del ricevimento in sede della copia del versamento via email o via fax. A) LA QUOTA COMPRENDE: • traghetto a/r Ancona-Igoumenitsa con pernottamento in cabina quadrupla interna • 5 notti in B&B a Megalo Papigo e 1 notte in albergo a Ioannina in camere doppie inclusa prima colazione • 5 cene al ristorante a Papigo e 2 a Ioannina • trasporti in pulmino, auto private, e battello come segnalato da programma • socio accompagnatore Trekking Italia. B) LA QUOTA NON COMPRENDE: • le bevande ai pasti • le entrate ai musei • i pasti in nave • qualunque voce non menzionata in “la quota comprende”
  • Stato del trek In corso
  • Sviluppo percorso Stella
  • Vettori Battello
  • Pernottamento Albergo, Bed and Breakfast, Cabina di imbarcazione
  • Tappa media 6:40 h
  • Lunghezza totale 38 km
  • Altitudine massima 1900 m s.l.m.
  • Dislivello salita max 950 m
  • Dislivello discesa max 950 m

Note sulla difficoltà

Non ci sono difficoltà tecniche, tutti i percorsi sono su sentiero non difficile. Possono trovarsi condizioni climatiche di caldo.

Descrizione

Un viaggio per conoscere l'Epiro, la regione più selvaggia e incontaminata della Grecia immortalata da Lord Byron nel Childe Harold's Pilgrimage. Facendo base nel paese di Papigo esploreremo il “Parco nazionale di Vikos e dell'Aoos”, che racchiude uno dei tratti più spettacolari della catena del Pindo. Attraverseremo la gola di Vikos, la più alta e lunga d'Europa, ascenderemo la montagna di Astraka e percorreremo le rive boscose del fiume Voivomadis bagnandoci nelle sue acque color opale. Aspetti della cultura tradizionale verranno approfonditi con la visita di altri paesi della zona, che riunitisi nella confederazione dello Zagori riuscirono a mantenersi sempre autonomi dalla dominazione ottomana. Ci sposteremo per gli ultimi giorni a Ioannina, la capitale dell'Epiro, il cui imponente Kastro si affaccia sulle rive del lago Pamvotis. Qui esploreremo le vestigia ottomane della città e la pittoresca isola su cui sorgono importanti monasteri bizantini.

Trattamento e servizi inclusi nella quota di partecipazione

  • Bevande escluse
  • Pensione completa
  • Transfer durante il trek
  • Viaggio A/R

Informazioni sul viaggio

  • Andata
  • Il ritrovo del gruppo è fissato al porto di Ancona, da dove ci imbarcheremo sul traghetto con destinazione Igoumenitsa.
  • Ritorno
  • Dal porto di Igoumenitsa ci imbarcheremo sul traghetto con destinazione Ancona dove il trek avrà termine.

Equipaggiamento consigliato

  • Borraccia da 1 litro
  • Borsa con abbigliamento per il necessario al soggiorno
  • Calze da trekking
  • Cappello parasole
  • Comodo pantalone lungo
  • Coprizaino
  • Crema protettiva
  • Fischietto
  • Foulard/bandana
  • Giacca in materiale traspirante ed impermeabile
  • Integratori alimentari
  • Macchina fotografica
  • Magliette tecniche e intimo
  • Mantella antipioggia
  • Medicinali personali
  • Necessario per la toilette
  • Occhiali da sole
  • Pantaloni in materiale traspirante ed impermeabile
  • Scarponi
  • Strato termico (1 o più pile o altro)
  • Tessera di Trekking Italia
  • Zaino giornaliero da 20 - 25 litri
  • Carta d'identità

Clima a temperatura

Possibilità di trovare temperature calde.

Note

RINUNCIA DEL SOCIO:

Per i Grandi Trek (più di 4 giorni) il socio potrà dare disdetta della partecipazione per iscritto, senza pagare penali, nelle seguenti ipotesi:

- non ancora maturata scadenza del termine fissato per la chiusura delle prenotazioni;

- aumento della quota di partecipazione prevista in misura eccedente il 10% (questo può verificarsi fino a 20 giorni precedenti la partenza e soltanto in conseguenza alle variazioni di costi di trasporto, incluso il costo del carburante, diritti e tasse su alcune tipologie di servizi –imposte, tasse o diritti di atterraggio, di sbarco o di imbarco nei porti e negli aeroporti-, tassi di cambio applicati al GT);

- modifica in modo significativo di uno o più elementi del Programma definitivo oggettivamente configurabili come fondamentali ai fini della fruizione del Grande Trek complessivamente considerato e proposta dall’Associazione dopo la conferma dell’effettuazione del GT ma prima della partenza e non accettata dal socio.

Nei casi di cui sopra, il socio ha diritto alla restituzione della sola parte della quota già corrisposta. Tale restituzione dovrà essere effettuata entro sette giorni lavorativi dal momento del ricevimento della richiesta di rimborso. Il socio dovrà dare comunicazione della propria decisione (di accettare la modifica o di recedere) entro e non oltre due giorni lavorativi dal momento in cui ha ricevuto l’avviso di aumento o di modifica. In difetto di espressa comunicazione entro il termine suddetto, la proposta formulata dall’Associazione si intende accettata.



In caso di disdetta non tempestiva, il socio perde una parte o l’intera quota come di seguito specificato.

La disdetta è da considerarsi non tempestiva per i trek giornalieri se non pervenuta entro le ore 12 del giorno precedente la partenza, oppure entro le ore 12 del venerdì per partenze domenicali. Per i trek week-end se pervenuta a trek confermato o dopo le ore 18 del 2° giorno antecedente la partenza; per i trekking di più giorni il socio che receda a trek confermato o 20 giorni prima della partenza perde l'acconto (normalmente pari al 25%) già versato; in ipotesi di recesso sino a 8 giorni prima della partenza perde il 50% del prezzo del trekking; a il socio che receda da 8 giorni sino al giorno prima saranno addebitati il 75% del prezzo; 100% dopo tali termini. Il giorno della partenza è sempre escluso; il giorno dell'annullamento è sempre compreso. Nel caso la rinuncia venisse comunicata, indipendentemente dai termini sopra indicati, dopo il pagamento di servizi e trasporti non più rimborsabili, i costi degli stessi verranno integralmente addebitati, mentre rimangono valide le percentuali di cui sopra per la restante quota di partecipazione.

L’Associazione, pur attenendosi a quanto previsto in caso di disdetta o rinuncia non tempestiva da parte di un socio iscritto ad una escursione, da essa promossa, avrà cura di favorire il socio restituendogli quanto, eventualmente, non preteso dai fornitori per il viaggio e per il soggiorno non effettuati.



2) NOTE VARIE

1. Si raccomanda di non acquistare alcun biglietto di viaggio personale (treno, aereo, altro) per raggiungere il luogo del ritrovo partecipanti al trek, a meno che dalla Sede organizzatrice non sia stata confermata la partenza del trek stesso e siano state date specifiche indicazioni in merito.

2. L’Associazione non è responsabile di variazioni non comunicate del piano voli e dei ritardi, scioperi, contrattempi durante il viaggio causati dalla compagnia aerea o altro vettore.

3. Trekking Italia non si ritiene responsabile per biglietti aerei o ferroviari acquistati autonomamente per raggiungere il luogo di partenza del viaggio in seguito a improvvisi cambi di orario o del luogo di partenza per cause di forza maggiore o necessità operative. Nel caso si rendesse necessario un prolungamento del viaggio per i fattori suddetti o altri imprevisti non dipendenti dall’Associazione, le spese addizionali saranno a carico del partecipante.

4. Il programma giornaliero potrà subire delle modifiche dovute alla situazione meteorologica o ad altri eventi imprevedibili legati alla situazione sociopolitica oppure in caso di forza maggiore. Sarà cura del Socio Accompagnatore valutare la migliore situazione di opportunità e sicurezza e quindi proporre al gruppo le modifiche da apportare per la migliore riuscita dell’esperienza.

5. Il socio comunicherà altresì per iscritto all’Associazione, all’atto della prenotazione, le particolari richieste personali che potranno formare oggetto di accordi specifici sulle modalità del viaggio, sempre che ne risulti possibile l’attuazione.

6. Il socio è sempre tenuto ad informare l’Associazione di eventuali sue esigenze o condizioni particolari (gravidanza, intolleranze alimentari, disabilità, ecc…) ed a specificare esplicitamente l’eventuale richiesta di relativi servizi personalizzati.



4) INFO TECNICHE

◦ Nel caso si rendesse necessario un prolungamento del viaggio per i fattori suddetti o altri imprevisti non dipendenti dall’Associazione, le spese addizionali saranno a carico del partecipante.

◦ Per la migliore riuscita del viaggio è fondamentale che i soci partecipanti si dimostrino aperti e disponibili alla vita di gruppo e, nel momento in cui risultasse necessario, pronti ad affrontare in modo costruttivo i disagi che si dovessero presentare.

◦ Il socio accompagnatore è un volontario che condivide le finalità dell’Associazione e che si è reso disponibile a coordinare il gruppo mettendo a disposizione di tutti la propria esperienza per la migliore riuscita del viaggio. Per raggiungere questo obiettivo comune si chiede ai soci partecipanti di dimostrare la massima disponibilità nei confronti del socio accompagnatore e degli altri partecipanti, accettare di buon grado le eventuali difficoltà e limitazioni che dovessero presentarsi in corso di viaggio esprimendo le proprie opinioni o perplessità giustificate in modo cordiale e aperto direttamente in loco.

◦ Il socio accompagnatore potrà modificare il programma in loco. Il programma può essere soggetto a modifiche sostanziali in caso di necessità.

Programma giornaliero

Trasferimento

DESCRIZIONE TAPPA

Ore 14,30 ritrovo dei partecipanti al check-in del porto di Ancona (raggiungibile con navetta pubblica dalla stazione FS). Check-in e trasferimento al molo con navetta pubblica. Imbarco e sistemazione in cabine quadruple interne. Ore 16:30 partenza per Igoumenitsa (orari da confermare).

Cena libera a bordo.

ITINERARIO

Ancona - Igoumenitsa

Trasferimento

DESCRIZIONE TAPPA

Colazione libera a bordo. Ore 9 arrivo a Igoumenitsa.

Trasferimento in pulmino privato via Ioannina a Megalo Papigo (3h).

Arrivo e sistemazione nelle camere presso uno Xenodochio (B&B) in edificio tradizionale restaurato con cura. Pranzo libero.

Nel tardo pomeriggio passeggiata sino a Mikro Papigo per familiarizzarsi con i dintorni (1h30). Cena al ristorante a Mikro Papigo e ritorno a piedi a Megalo Papigo.

ITINERARIO

Igoumenitsa - Megalo Papigo - Mikro Papigo

Monodendri - Megalo Papigo

Giornata di trek

  • Partenza Monodendri 1050 m s.l.m.
  • Arrivo Megalo Papigo 950 m s.l.m.
  • Tempo cammino 08:00
  • Lunghezza 15 km
  • Dislivello salita 400 m
  • Dislivello discesa 550 m
  • Altitudine massima 1050 m

DESCRIZIONE TAPPA

Colazione. Trasferimento in auto private a Monodendri (45 min), borgo posto all'entrata meridionale della Gola di Vikos.

La gola di Vikos è la più lunga e alta d'Europa, con pareti che toccano i 1000 m d'altezza. È stata scavata dal fiume Voidomatis nel massiccio calcareo di Astraka, e la ricchezza e varietà della flora endemica l'hanno nel passato resa celebre come luogo di raccolta di piante medicinali.

Da Monodendri si raggiunge il letto del fiume lungo un ripido sentiero a gradoni, dopo di che si procede in piano lungo l'alveo secco in estate. Nel punto chiamato “Sorgenti del Voidomais” le acque color opale del fiume ricompaiono da un polla nel terreno a causa di un fenomeno carsico. Possibilità di un bagno rinfrescante prima di iniziare la salita verso Papigo lungo un sentiero che attraversa i fitti boschi che circondano il paese. Pranzo al sacco. Cena al ristorante.

ITINERARIO

Monodendri - gola di Vikos - Astraka - Papigo

Trasferimento

DESCRIZIONE TAPPA

Colazione. Partenza in auto private per un tour dello Zagori.

Lo Zagori era una confederazione di villaggi montani che riuscì a negoziare un'indipendenza sostanziale dal governo turco. Nel 900 è stato oggetto di studi da parte di etnografi e antropologi per il suo mosaico etnico caratterizzato dalle popolazioni nomadi dei Sarakatsani e dei Valacchi. Il comprensorio mantiene ad oggi un senso di spiccata identità visibile soprattutto nell'architettura tradizionale. Pranzo libero in taverna. Ritorno a Papigo nel tardo pomeriggio e cena al ristorante.

ITINERARIO

Zagori -Papigo

Megalo Papigo - Megalo Papigo

Giornata di trek

  • Partenza Megalo Papigo 950 m s.l.m.
  • Arrivo Megalo Papigo 950 m s.l.m.
  • Tempo cammino 06:00
  • Lunghezza 10 km
  • Dislivello salita 950 m
  • Dislivello discesa 950 m
  • Altitudine massima 1900 m

DESCRIZIONE TAPPA

Colazione. Da Micro Papigo inizio del sentiero che sale lungo le pendici del monte Astraka. In una pendenza costante ma non eccessiva, attraversiamo prima fitti boschi di querce e castagni, e poi una fascia più brulla e rocciosa, dalla quale si iniziano a apprezzare ampi panorami che si estendono sino all'Albania. Si raggiunge il rifugio di Astraka posto su una sella che domina due versanti (disponibilità di pasti caldi). Rientro a Megalo Papigo. Pranzo al sacco (o al rifugio). Cena al ristorante.

ITINERARIO

Micro Papigo - monte Astraka - Megalo Papigo

Megalo Papigo - Fiume Voidomatis

Giornata di trek

  • Partenza Megalo Papigo 950 m s.l.m.
  • Arrivo Fiume Voidomatis 400 m s.l.m.
  • Tempo cammino 06:00
  • Lunghezza 13 km
  • Dislivello salita 100 m
  • Dislivello discesa 450 m
  • Altitudine massima 1050 m

DESCRIZIONE TAPPA

Colazione. Discesa da Megalo Papigo al paese semiabbandonato di Ano Clidonia attraverso fitte foreste. Giunti al paese si ammirano ampie viste sulla piana coltivata dove confluiscono il Voidomatis e l'Aoos. Da qui, dopo un breve tratto nella pianura, si percorre il corso inferiore del Voidomatis tra selve di platani monumentali. Possibilità di fare il bagno nelle acque cristalline del fiume. Termine del percorso al ponte di Papigo e rientro in paese con macchine private. Pranzo al sacco. Cena al ristorante.

ITINERARIO

Megalo Papigo - Voidomatis - Papigo

Trasferimento

DESCRIZIONE TAPPA

Colazione. Mattinata libera (possibilità di svolgere passeggiate nei dintorni di 2/3h su consiglio dell'accompagnatore). Pranzo libero.

Dopo pranzo partenza con auto private per Ioannina (1h). Arrivo in hotel e sistemazione nelle camere. Nel primo pomeriggio battello per l'isola di Ioannina (15 min) situata sulle sponde del lago Pamvotis e nota per la presenza di sette monasteri bizantini. Percorso circolare dell'isola (2h) con visita (se aperto) al Monastero di Philanthropenoi che custodisce uno splendido ciclo di affreschi. Rientro in battello nel tardo pomeriggio.

Cena al ristorante.

ITINERARIO

Megalo Papigo – Ioannina - Isola di Ioannina

Trasferimento

DESCRIZIONE TAPPA

Colazione in hotel. Trek urbano nel Kastro di Ioannina, la cittadella fortificata da cui si originò la città e che raggiunse il massimo splendore ai primi dell'Ottocento sotto Ali Pasha. Visita del Museo delle tradizioni popolari all'interno della Moschea di Aslan Pasha e della cittadella di Its-Kalè con la Moschea Fetiye e la Tomba di Ali Pasha. Pranzo libero.

Nel pomeriggio partenza per Igoumenitsa in pulmino riservato (1h30). Arrivo al porto e check-in. Partenza alle ore 20. Cena libera a bordo.

ITINERARIO

Kastro di Ioannina – Igoumenitsa

Trasferimento

DESCRIZIONE TAPPA

Colazione libera a bordo. Arrivo a Ancona ore 10:30. Termine del viaggio.

ITINERARIO

Ancona - Località di provenienza

itinerario

Il trek si svolge nella Grecia del nord, al confine con l'Albania, sulla catena del Pindo. Nelle giornate di cammino percorreremo la gola di Vikos, costeggeremo il fiume Voidomatis e cammeneremo lungo le pendici del monte Astraka. Visiteremo, inoltre, i paesi vicini. Il trek si concluderà nella città di Ioannina, che visiteremo con un trek urbano.

torna su

Trek Live

Scopri i trek che si stanno svolgendo in questo momento

Trek Scuola

Camminando con Marco Polo

Categoria Arte e Storia
Partenza 10.5.2016
Sezione

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit.

  • Durata 1 GIORNI
  • Livello di difficoltà Facile
  • Stato del trek
  • Quota di partecipazione da € a €
Confronta Aggiungi ai preferiti 3

Trek Scuola

Camminando con Marco Polo

Categoria Arte e Storia
Partenza 10.5.2016
Sezione

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit.

  • Durata 1 GIORNI
  • Livello di difficoltà Facile
  • Stato del trek
  • Quota di partecipazione da € a €
Confronta Aggiungi ai preferiti 3

Trek Scuola

Camminando con Marco Polo

Categoria Arte e Storia
Partenza 10.5.2016
Sezione

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit.

  • Durata 1 GIORNI
  • Livello di difficoltà Facile
  • Stato del trek
  • Quota di partecipazione da € a €
Confronta Aggiungi ai preferiti 3

Trek Scuola

Camminando con Marco Polo

Categoria Arte e Storia
Partenza 10.5.2016
Sezione

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit.

  • Durata 1 GIORNI
  • Livello di difficoltà Facile
  • Stato del trek
  • Quota di partecipazione da € a €
Confronta Aggiungi ai preferiti 3

Trek Scuola

Camminando con Marco Polo

Categoria Arte e Storia
Partenza 10.5.2016
Sezione

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit.

  • Durata 1 GIORNI
  • Livello di difficoltà Facile
  • Stato del trek
  • Quota di partecipazione da € a €
Confronta Aggiungi ai preferiti 3

Trek Scuola

Camminando con Marco Polo

Categoria Arte e Storia
Partenza 10.5.2016
Sezione

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit.

  • Durata 1 GIORNI
  • Livello di difficoltà Facile
  • Stato del trek
  • Quota di partecipazione da € a €
Confronta Aggiungi ai preferiti 3

Per visualizzare questo tipo di trek devi scegliere una sezione

Login Login

Per visualizzare questo contenuto devi effettuare l'accesso

Registrati

Trek aggiunto alla tua wishlist.

Vai alla Wishlist

Trek rimosso dalla tua wishlist.

Vai alla Wishlist

Condividi il Trek con un amico!

Email inviata Correttamente!

Errore nell'invio dell'email!

Invia

Trek aggiunto alla tua wishlist.

Per pubblicare immagini devi accettare la nostra policy

Prosegui

Condividi questo trek via mail

Sentieri innevati nel parco puez-odle
Invia

Richiedi informazioni su questo trek

Invia

Richiesta effettuata

Mi interessa! Tienimi informato


Annulla Invia

Mi interessa! Probabilmente parteciperò

Questo trek è di tuo gradimento? Sei intenzionato a partecipare ma non sei ancora pronto per iscriverti subito? Attraverso questo form puoi farci sapere che ci stai pensando...

Non ti possiamo tuttavia tenere riservato il posto!
I posti rimangono totalmente disponibili agli utenti che procedono con l'iscrizione (online o presso la nostra sede).
Potremo però utilizzare la tua segnalazione per ricordarti il trek o ricontattarti prima della chiusura delle iscrizioni, nel caso ci fossero ancora posti disponibili.

Annulla Invia

Scrivi una recensione

Invia

La tua recensione è stata inviata

Recensione

Richiedi la riedizione di questo trek

Invia

Richiesta effettuata