Trek Detail Trek Detail

Diventa socio

Prima di poter partecipare ad un trek devi sottoscrivere l'associazione a Trekking Italia.

Prosegui

Diventa socio

Non sei socio per l'anno di partenza del trek da te scelto.
Prima di poter partecipare al trek devi sottoscrivere l'associazione a Trekking Italia per l'anno di riferimento.

Prosegui

Memorabili incursioni nelle Pale di San Martino

Partenza:
18.07.2018

Cinque belle escursioni in un gruppo dolomitico di prim'ordine, con base a S.Martino di Castrozza dove un simpatico alberghetto delizierà il palato e il sonno.

  • Località Italia (Europa)
  • Formato Grande Trek
  • Durata 5
  • Voto medio
  • Tipologia Residenziale
  • Categoria Trek residenziali
  • Livello difficoltà Medio
  • Sezione organizzatrice Triveneto

Quota di partecipazione

da € 430,00 a € 445,00*
* leggi le note sulla composizione della quota

Note sulla composizione della quota

Quota di 430,00 euro per 11 o più partecipanti. Per 7-10 partecipanti la quota sale a 445,00 euro e per un numero inferiore la sede si riserva di far partire ugualmente il trek con una quota ulteriormente maggiorata a copertura dei costi fissi. Supplemento camera singola 25,00 euro a notte. Si specifica che la quota include, oltre alla mezza pensione, il biglietto a/r della cabinovia Colverde e della funivia per l'altipiano del Rosetta. Non include il viaggio a/r per S. Martino di Castrozza, gli spostamenti locali (se possibile con auto guidata dai partecipanti oppure taxi), i pranzi e quanto non previsto ne "la quota comprende". ISCRIZIONE: E' possibile iscriversi telefonando in sede o inviando una mail (e aspettando una mail di conferma). L'iscrizione è valida al momento del versamento di un acconto pari a 105,00 euro. I pagamenti possono essere effettuati: - in sede; - o a mezzo bonifico bancario su Banca Prossima IBAN IT38L0335901600100000155086 intestato a Trekking Italia sede di Venezia, indicando nella causale il nome del trek scelto e inviando mail di conferma dell'avvenuto pagamento. Si prega di versare il saldo 20 giorni prima della partenza. Per partecipare è necessario essere soci Trekking Italia. L'iscrizione prevede il versamento della quota annuale di euro 20,00 e dovrà essere contestuale al versamento dell'acconto del GT; si effettua con le medesime modalità comunicando alla Sede per telefono o email i relativi dati anagrafici; questa si intende confermata solo al momento del ricevimento in Sede della mail di conferma dell'avvenuto pagamento. RINUNCIA DEL SOCIO: In caso di disdetta non tempestiva, il socio perde la quota pro-capite eventualmente già versata alla sede per prenotazioni o acconti del trek (treno, aereo, albergo, ecc.) e le spese organizzative già sostenute dall'Associazione. Per i trek di più giorni la disdetta deve essere scritta. Il socio che receda 20 giorni prima della partenza perde l'acconto (normalmente pari al 25%) già versato; in ipotesi di recesso sino a 8 giorni prima della partenza perde il 50% della quota del trek; il socio che receda da 8 giorni sino al giorno prima saranno addebitati il 75% del costo; 100% dopo tali termini. Il giorno della partenza è sempre escluso; il giorno dell'annullamento è sempre compreso. Nel caso la rinuncia venisse comunicata, indipendentemente dai termini sopra indicati, dopo il pagamento di servizi e trasporti non più rimborsabili, i costi degli stessi verranno integralmente addebitati, mentre rimangono valide le percentuali di cui sopra per la restante quota di partecipazione. L'Associazione, pur attenendosi a quanto previsto in caso di disdetta o rinuncia non tempestiva da parte di un socio iscritto ad una escursione, da essa promossa, avrà cura di favorire il socio restituendogli quanto, eventualmente, non preteso dai fornitori per il viaggio e per il soggiorno non effettuati.
  • Stato del trek In partenza
  • Data chiusura iscrizioni 02.04.2018
  • N. massimo partecipanti 30
  • Anticipo quota € 105,00
  • Saldo quota variable € 325,00
  • Modalità pagamento anticipo bonifico,sede
  • Modalità pagamento saldo bonifico,sede

Le iscrizioni sono chiuse dal 02/04/2018.
Per ulteriori informazioni contatta la segreteria di Trekking Italia
venezia@trekkingitalia.org

  • Sviluppo percorso Stella
  • Vettori Auto Propria, Pulman Linea, Taxi
  • Pernottamento Albergo
  • Tappa media 4:36 h
  • Lunghezza totale 0 km
  • Altitudine massima 2750 m s.l.m.
  • Dislivello salita max 900 m
  • Dislivello discesa max 900 m

Note sulla difficoltà

un'escursione presenta dei tratti attrezzati che non richiedono attrezzatura

Descrizione

Quanta splendida natura e quanta storia alpinistica hanno da raccontare questi luoghi!

Dalle prime incursioni dei sempre curiosi inglesi, scalatori e salitori in Dolomiti fin dalla metà dell'800, come John Ball, all'avventuriera e pioniera Amelia Edwards, per arrivare al nostro indimenticato Dino Buzzati, che le ha descritte e dipinte nonché salite, fino al "mago" del 7° grado, Manolo.

Diceva Buzzati "non occorre arrampicare, basta entrare, avventurarsi un poco tra le crode, toccarle, ascoltarne i silenzi, sentirne la misteriosa vita."

Situate sul confine tra Trentino e Veneto, le Pale di San Martino si trovano nel settore meridionale delle Dolomiti. Dalla conca del Primiero, tra la Val Cismon e la Val Canali, fino al deserto di roccia dell'Altipiano della Rosetta noi percorreremo su facili sentieri queste straordinarie montagne, sempre con il naso all'insù perché lo splendore del panorama ci costringe a guardare questi castelli di roccia senza mai staccare l'occhio per tanta sfacciata bellezza. Toccheremo anche due dei più importanti centri abitati: Fiera di Primiero e San Martino di Castrozza. Il primo, sede di mercato fin dai tempi antichi (da cui il nome Fiera) vantava legami forti con la Serenissima Repubblica di Venezia e oggi è un vivace centro di villeggiatura. Il secondo, San Martino di Castrozza, con i suoi grandi alberghi, dati alle fiamme dai soldati di Francesco Giuseppe e poi ricostruiti dopo la guerra, cercando in alcuni di riprendere lo stesso stile "impero".

Informazioni sul viaggio

  • Andata
  • ritrovo ore 11,30 a San Martino di Castrozza e sistemazione in albergo. Qualche indicazione per chi parte con pullman di linea Brusutti: da Venezia P.le Roma alle ore 7,30, da Ve-Mestre autostazione corriere presso stazione ferroviaria ore 7,40; passa anche per Treviso (orari da confermare, consultare il sito www.brusutti.it).
  • Ritorno
  • nel pomeriggio scioglimento del gruppo e rientro alle sedi di provenienza. Per chi viaggia in pullman verso Venezia: partenza da Fiera di Primiero con la linea Brusutti alle ore 16,30 e arrivo a Venezia ore 19,50 (orari da confermare, consultare il sito www.brusutti.it).

Equipaggiamento consigliato

  • Bastoni telescopici
  • Borraccia da 1 litro
  • Borsa con abbigliamento per il necessario al soggiorno
  • Calze da trekking
  • Cappello parasole
  • Comodo pantalone lungo
  • Coprizaino
  • Crema protettiva
  • Giacca in materiale traspirante ed impermeabile
  • Guanti e cappello in lana o pile
  • Magliette tecniche e intimo
  • Mantella antipioggia
  • Medicinali personali
  • Necessario per la toilette
  • Occhiali da sole
  • Pantaloni in materiale traspirante ed impermeabile
  • Patente di guida
  • Scarpe per il viaggio
  • Scarponi
  • Tessera CAI o altre utili
  • Tessera di Trekking Italia
  • Tessera sanitaria (E-111)
  • Zaino giornaliero da 20 - 25 litri
  • Carta d'identità

Clima a temperatura

Clima e temperature sono quelli tipici dell'ambiente alpino in estate a quote comprese tra i 1200 e i 2700 m. L'abbigliamento è di conseguenza quello classico d'alta montagna, con vestizione a strati (a "cipolla"), in modo di potersi adeguare lungo il percorso alle escursioni termiche e assecondare l'impegno del camminare.

Note

Il programma delle escursioni può subire delle modifiche dovute alla situazione meteorologica o ad altri eventi imprevedibili. L'Associazione non è responsabile di variazioni e ritardi dei vettori durante il viaggio.

Programma giornaliero

S. Martino di Castrozza - S. Martino di Castrozza

Giornata di trek

  • Partenza S. Martino di Castrozza 1480 m s.l.m.
  • Arrivo S. Martino di Castrozza 1480 m s.l.m.
  • Tempo cammino 04:00
  • Lunghezza 0 km
  • Dislivello salita 447 m
  • Dislivello discesa 447 m
  • Altitudine massima 1927 m

DESCRIZIONE TAPPA

"Tra San Martino di Castrozza e Passo Rolle: i laghetti di Colbricon"

L'itinerario è di grande interesse paesaggistico, naturalistico e storico. Passo Rolle rappresenta una zona molto interessante da un punto di vista geologico, è infatti luogo ove si contrappongono in modo più spettacolare due tipi di rocce molto diverse tra loro, ossia i porfidi quarziferi della catena del Lagorai, formazioni magmatiche facilmente riconoscibili per la colorazione che varia tra il rosso, il rosso-bruno e il verde, sulle quali si snoda l'itinerario proposto, e le candide e svettanti cime dolomitiche delle Pale di S. Martino, di origine sedimentaria. Nei dintorni dei piccoli laghi di Colbricon e in altre zone circostanti sono state rinvenute delle testimonianze di insediamenti di cacciatori del Mesolitico (8.000-5.000 a.C.), attratti in questi luoghi dalla ricchezza della fauna: nel corso delle campagne di scavi sono stati portati alla luce selci, punte di lance, frecce e reperti dei loro accampamenti. Fanno parte della storia più recente manufatti risalenti alla Grande Guerra.

Da San Martino di Castrozza si prende la stradina che porta alla Malga Ces. A quota 1507 si imbocca il sentiero 13/348 e ci si innalza dentro ad un bel bosco, poi per stradina forestale fino a quota 1727, dove troviamo all'imbocco della Val Bonetta il sentiero che ci condurrà ai Laghetti e all'omonimo rifugio (m 1927). Dopo aver sostato e ammirato lo splendido panorama, da una parte le Pale di San Martino dall'altra la catena dei Lagorai, ci avvieremo per il sentiero 348 al Passo Rolle e all'omonima malga (m 1900). Da qui si percorre quindi a ritroso la strada dell'andata fino a Malga Ces e a San Martino.

- pranzo con propri viveri o in rifugio

Rientro in albergo e cena.

San Martino di Castrozza - San Martino di Castrozza

Giornata di trek

  • Partenza San Martino di Castrozza 1466 m s.l.m.
  • Arrivo San Martino di Castrozza 1466 m s.l.m.
  • Tempo cammino 06:00
  • Lunghezza 0 km
  • Dislivello salita 900 m
  • Dislivello discesa 900 m
  • Altitudine massima 2358 m

DESCRIZIONE TAPPA

"Al Rifugio Velo della Madonna"

Colazione

Da San Martino (1466 m) per il sentiero alto della Val di Roda, il sentiero 721, circa 3 ore. Si inizia a salire fino a raggiungere il letto di un torrente che attraversiamo facilmente, circondati da splendide vedute sulle pale di San Martino. Da qui si sale a zig zag un lungo ghiaione con il sentiero sempre ben segnalato tra i sassi, e rientriamo nel bosco con ormai San Martino di Castrozza alle nostre spalle. Ormai il percorso è fatto di sassi, massi e pietre e camminare può risultare un pò scivoloso. Continuiamo in vista del rifugio e troviamo una parte del sentiero attrezzato con fune e scalini metallici: ci aiutano moltissimo nella salita e a raggiungere la parte più alta dell'itinerario in tutta sicurezza. Finito questo tratto si percorre il sentiero a sx arrivando all'ultima fase della salita dove un cartello segnala l'imminente arrivo al rifugio Velo della Madonna, ben sistemato su un terrazzo proprio sotto alla Cima della Madonna a m. 2358, il panorama che si ha da quassù è qualcosa di indescrivibile: tutta San Martino di Castrozza, le cime Tognola e Lagorai quasi a portata di mano! In tutti i casi gran parte della salita si svolge nel piacevole fresco del bosco, accompagnati dagli scorci sulla Pala di San Martino, sui Campanili di Val di Roda e, nella parte finale, dalle eleganti linee della Cima Madonna. Si rientra per la stessa via dell'andata.

Stazione a monte Funivia Rosetta - Stazione a monte Funivia Rosetta

Giornata di trek

  • Partenza Stazione a monte Funivia Rosetta 2633 m s.l.m.
  • Arrivo Stazione a monte Funivia Rosetta 2633 m s.l.m.
  • Tempo cammino 04:00
  • Lunghezza 0 km
  • Dislivello salita 300 m
  • Dislivello discesa 300 m
  • Altitudine massima 2750 m

DESCRIZIONE TAPPA

"L'altipiano lunare e la cima Rosetta"

Colazione.

Volete sperimentare cosa prova un astronauta ad atterrare sulla Luna, o su Marte? Siamo "sbarcati" con una speciale navicella, nella fattispecie la funivia della Rosetta sulle Pale di S. Martino, a 2700 metri di quota, sulle soglie del grandioso altopiano "lunare" delle Pale: un colossale tavoliere roccioso tra i 2500 e 2800 metri, che si estende per ben 50 chilometri quadrati! Uno spettacolo assolutamente unico nel panorama dolomitico. Il Gruppo delle Pale di San Martino è ritenuto la più vasta barriera corallina delle Dolomiti. E' tra i più interessanti gruppi montagnosi dal punto di vista naturalistico e geologico: con le sue innumerevoli guglie, torri, campanili e bastionate che cambiano colorazione al variare dell'intensità della luce e delle stagioni è uno degli spettacoli naturali più affascinanti dei Monti Pallidi.

Da San Martino di Castrozza ci si porta in quota con la cabinovia Colverde e poi con la funivia della Rosetta. Dall'uscita della funivia (m 2633) si svolta a destra su evidenti tracce, che zigzagando risalgono il pendio fino alla vicina Cima della Rosetta m 2743, in 20 minuti circa. Da qui grandioso spettacolo sul "deserto" di roccia, discesa sullo stesso percorso. Poi dal Ristorante Rosetta si segue il sentiero 701 che, in moderata discesa, conduce al Passo Rosetta (m 2572) e poi in piano fino al Rifugio Rosetta G. Pedrotti (m 2581), da qui si prosegue in direzione della Val Gares in un comodo sentiero sempre di roccia e circondati da roccia addentrandoci nello smisurato mondo lunare dell'altipiano.

- pranzo con propri viveri o in rifugio

Ritorno per la strada dell'andata.

Rientro in albergo, cena.

NB Da farsi in assoluta assenza di nebbia!

San Martino di Castrozza - San Martino di Castrozza

Giornata di trek

  • Partenza San Martino di Castrozza 1400 m s.l.m.
  • Arrivo San Martino di Castrozza 1400 m s.l.m.
  • Tempo cammino 05:00
  • Lunghezza 0 km
  • Dislivello salita 429 m
  • Dislivello discesa 429 m
  • Altitudine massima 1620 m

DESCRIZIONE TAPPA

"Tra San Martino di Castrozza e Fiera di Primiero: il lago di Calaita"

Colazione.

Il lago di Calàita è un piccolo lago alpino di origine naturale situato nella Valle del Lozen (comune di Siror) a 1620 metri sul livello del mare. Il lago si trova su un ampio pianoro che prende il nome di campigol del Doch dall'omonima malga che si affaccia sul lago risalente agli inizi del XX secolo. Questo incantevole lago si allunga in un avvallamento sulla fiancata occidentale dei Lagorài sulla cui sponda occidentale sorge il Rifugio Miralago (m 1621).

Da San Martino di Castrozza, dalla segheria (m 1400), si piega verso sx per prendere la facile mulattiera, sentiero 350, che si inoltra nel bosco in direzione di Malga Crel (m 1577) raggiungibile in circa un'ora, qui si gode di uno spettacolare punto panoramico sulle Pale e sulla catena delle Vette Feltrine. Proseguendo su strada bianca si giunge all'imbocco del sentiero che sale fino alla Forcella Calaita, dove si ritrova una comoda mulattiera che, costeggiando le acque limpide e piatte dello splendido Lago di Calaita, su cui si specchiano le Pale di San Martino, raggiunge agevolmente il Rifugio Miralago. Ritorno sullo stesso percorso, tranne che per una digressione per Malga Scanaiol.

- pranzo con propri viveri o in rifugio

Rientro in albergo, cena.

Malga Canali - Malga Canali

Giornata di trek

  • Partenza Malga Canali 1280 m s.l.m.
  • Arrivo Malga Canali 1280 m s.l.m.
  • Tempo cammino 04:00
  • Lunghezza 0 km
  • Dislivello salita 537 m
  • Dislivello discesa 537 m
  • Altitudine massima 1695 m

DESCRIZIONE TAPPA

"Alla scoperta della Val Canali"

Con auto/navetta ci si porta a Fiera di Pirimiero, Val Canali. Dal Cant del Gal (m 1180) per carrozzabile fino nei pressi di Malga Canali, a quota 1280 m. Da qui il sentiero 711-707 segue il corso del torrente Canali fino al bivio a quota 1393 m. Superando un ponticello si prende il "sentiero dei Todeschi", ci si inoltra in leggera pendenza su un bosco con delle radure con dei bei larici. Si sale quindi ripidamente e a quota 1695 si interseca il sentiero 718 che porta a Focella d'Oltro, ma che noi prendiamo a sx per scendere al Rifugio Treviso (m 1631).

- pranzo con propri viveri o in rifugio

Da qui zigzagando nel bosco scendiamo fino ad un ponticello in legno. Prendiamo il sentiero 711 (e Alta Via n. 2) e in salita proseguiamo per bosco fino ad incontrare il bivio per il bivacco Minazio e il rifugio Pradidali; ci teniamo a sx e scendiamo in direzione del Cant del Gal, fino a riprendere il 707 a quota 1393. Da qui breve digressione a Malga Canali (m 1302) per un ultimo meraviglioso scorcio sulle Pale. Da qui con auto/navetta all'autostazione di Fiera di Primiero per prendere il pullman alle ore 16,30 per Venezia o per le altre sedi di provenienza.

itinerario

Laghetti di Colbricon, Velo della Madonna, altipiano delle Pale di San Martino, lago di Calaita, Val Canali e rifugio Treviso.

torna su

Trek Live

Scopri i trek che si stanno svolgendo in questo momento

Trek Scuola

Camminando con Marco Polo

Categoria Arte e Storia
Partenza 10.5.2016
Sezione

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit.

  • Durata 1 GIORNI
  • Livello di difficoltà Facile
  • Stato del trek
  • Quota di partecipazione da € a €
Confronta Aggiungi ai preferiti 3

Trek Scuola

Camminando con Marco Polo

Categoria Arte e Storia
Partenza 10.5.2016
Sezione

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit.

  • Durata 1 GIORNI
  • Livello di difficoltà Facile
  • Stato del trek
  • Quota di partecipazione da € a €
Confronta Aggiungi ai preferiti 3

Trek Scuola

Camminando con Marco Polo

Categoria Arte e Storia
Partenza 10.5.2016
Sezione

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit.

  • Durata 1 GIORNI
  • Livello di difficoltà Facile
  • Stato del trek
  • Quota di partecipazione da € a €
Confronta Aggiungi ai preferiti 3

Trek Scuola

Camminando con Marco Polo

Categoria Arte e Storia
Partenza 10.5.2016
Sezione

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit.

  • Durata 1 GIORNI
  • Livello di difficoltà Facile
  • Stato del trek
  • Quota di partecipazione da € a €
Confronta Aggiungi ai preferiti 3

Trek Scuola

Camminando con Marco Polo

Categoria Arte e Storia
Partenza 10.5.2016
Sezione

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit.

  • Durata 1 GIORNI
  • Livello di difficoltà Facile
  • Stato del trek
  • Quota di partecipazione da € a €
Confronta Aggiungi ai preferiti 3

Trek Scuola

Camminando con Marco Polo

Categoria Arte e Storia
Partenza 10.5.2016
Sezione

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit.

  • Durata 1 GIORNI
  • Livello di difficoltà Facile
  • Stato del trek
  • Quota di partecipazione da € a €
Confronta Aggiungi ai preferiti 3

Per visualizzare questo tipo di trek devi scegliere una sezione

Login Login

Per visualizzare questo contenuto devi effettuare l'accesso

Registrati

Trek aggiunto alla tua wishlist.

Vai alla Wishlist

Trek rimosso dalla tua wishlist.

Vai alla Wishlist

Condividi il Trek con un amico!

Email inviata Correttamente!

Errore nell'invio dell'email!

Invia

Trek aggiunto alla tua wishlist.

Per pubblicare immagini devi accettare la nostra policy

Prosegui

Condividi questo trek via mail

Sentieri innevati nel parco puez-odle
Invia

Richiedi informazioni su questo trek

Invia

Richiesta effettuata

Mi interessa! Tienimi informato


Annulla Invia

Mi interessa! Probabilmente parteciperò

Questo trek è di tuo gradimento? Sei intenzionato a partecipare ma non sei ancora pronto per iscriverti subito? Attraverso questo form puoi farci sapere che ci stai pensando...

Non ti possiamo tuttavia tenere riservato il posto!
I posti rimangono totalmente disponibili agli utenti che procedono con l'iscrizione (online o presso la nostra sede).
Potremo però utilizzare la tua segnalazione per ricordarti il trek o ricontattarti prima della chiusura delle iscrizioni, nel caso ci fossero ancora posti disponibili.

Annulla Invia

Scrivi una recensione

Invia

La tua recensione è stata inviata

Recensione

Richiedi la riedizione di questo trek

Invia

Richiesta effettuata