Trek Detail Trek Detail

Diventa socio

Prima di poter partecipare ad un trek devi sottoscrivere l'associazione a Trekking Italia.

Prosegui

Diventa socio

Non sei socio per l'anno di partenza del trek da te scelto.
Prima di poter partecipare al trek devi sottoscrivere l'associazione a Trekking Italia per l'anno di riferimento.

Prosegui

Senegal - Delta del Sine Saloum

Partenza:
09.02.2018

Le isole del Delta del Sine Saloum, la "Polinesia Africana", sono classificate dall'UNESCO tra le più importanti riserve naturali mondiali della biosfera: vie d'acqua bordate dalle lussureggianti mangrovie, ricchissime di una grande varietà di avifauna!

La cucina senegalese è tra le migliori dell'Africa occidentale con le sue famose ''tiebou dieun'', ''le yassa'', ''le soupkandia''. E la musica e la danza appariranno come altri normali ingredienti della vita quotidiana.

Interessanti e coinvolgenti saranno gli incontri con le popolazioni delle piccole città e dei villaggi impegnati nelle loro attività artigianali e associative.

Babakar Djakatè, di origine senegalese, filmaker e regista di documentari antropologici e naturalistici, farà da guida locale.

  • Località Senegal (Africa)
  • Formato Grande Trek
  • Durata 11
  • Voto medio
  • Tipologia Itinerante con bagaglio trasportato
  • Categoria Turismo solidale
  • Livello difficoltà Facile
  • Sezione organizzatrice Lombardia

Quota di partecipazione

da € 1180,00 a € 1280,00*
* leggi le note sulla composizione della quota

Note sulla composizione della quota

La quota indicata si riferisce ad un minimo di 10 partecipanti e non comprende il volo aereo. Con 8 partecipanti la quota è di € 1.280 e con 12 partecipanti è di € 1.110. Se richiesto, l'Associazione provvederà alla prenotazione e all'acquisto del biglietto aereo al momento della conferma del gruppo. TRATTAMENTO INCLUSO NELLA QUOTA Trattamento incluso nella quota: mezza pensione in camera doppia e bagno interno. Oltre al trattamento di mezza pensione sono inclusi i pranzi al sacco per il 3°, 4°, 5°,6°, 8° e 9° giorno durante le escursioni in ambienti naturali: il pranzo sarà costituito, secondo le possibilità, principalmente da frutta locale, biscotti o pane e formaggio, acqua minerale. Quando la sosta è prevista in una cittadina o in presenza di strutture di ristorazione, il 2°, 7° e 10° giorno, il pranzo è a carico dei partecipanti per poter scegliere tra i menù tradizionali del luogo. Un pasto può costare al massimo 10 euro. Le bevande sono escluse. La quota include anche: assicurazione sanitaria internazionale, trasferimento del gruppo da e per l'aeroporto di Dakar, guida locale, ingressi a parchi e a musei, materiale informativo. ISCRIZIONE È possibile iscriversi telefonando in sede o inviando una mail a milano@trekkingitalia.org (e attendendo una mail di conferma) e l'iscrizione è valida al momento del versamento di un anticipo di euro 400 non rimborsabili dopo la conferma del gruppo. Il saldo è richiesto entro e non oltre il 15/01. I pagamenti possono essere effettuati in sede o utilizzando: - Conto Corrente Postale n° 31777204 - Conto Corrente Bancario di Banca Prossima per le Imprese Sociali e le Comunità IBAN: IT76B0335901600100000011868 intestati a Trekking Italia sede di Milano, indicando nella causale il nome del Trek scelto e mandando un fax del versamento o un avviso per email se il pagamento è fatto online. Per partecipare è necessario essere soci Trekking Italia. Rinuncia del socio: In caso di disdetta non tempestiva, il Socio perde una parte o l’intera quota come di seguito specificato. La disdetta è da considerarsi non tempestiva se il socio receda a trek confermato o 20 giorni prima della partenza. In questo caso perde l'acconto (normalmente pari al 25%) già versato. In ipotesi di recesso sino a 8 giorni prima della partenza perde il 50% del prezzo del trekking; al socio che receda da 8 giorni sino al giorno prima saranno addebitati il 75% del prezzo e il 100% dopo tali termini. Il giorno della partenza è sempre escluso; il giorno dell'annullamento è sempre compreso. Nel caso la rinuncia venisse comunicata dopo il pagamento di servizi e trasporti non più rimborsabili, indipendentemente dai termini sopra indicati, i costi degli stessi verranno integralmente addebitati, mentre rimangono valide le percentuali di cui sopra per la restante quota di partecipazione. Pur attenendosi a quanto previsto in caso di disdetta o rinuncia non tempestiva da parte di un socio iscritto ad una escursione, l’Associazione avrà cura di favorire il socio restituendogli, quanto eventualmente, non preteso dai fornitori per il viaggio e per il soggiorno non effettuati. Si raccomanda di non acquistare alcun biglietto di viaggio personale (treno, aereo, ecc) per raggiungere il luogo del ritrovo del trek, a meno che dalla Sede non sia stata garantita la partenza del trek stesso.
  • Stato del trek Svolto
  • Sviluppo percorso Traversata
  • Vettori Battello, Pulman ris.
  • Pernottamento Albergo, Lodge
  • Tappa media 4:16 h
  • Lunghezza totale 121 km
  • Altitudine massima 30 m s.l.m.
  • Dislivello salita max 30 m
  • Dislivello discesa max 30 m

Note sulla difficoltà

Lo sviluppo del percorso è pianeggiante. L'altitudine non supera quasi mai i 20 metri sul livello del mare.

Descrizione

Il Senegal è uno dei paesi africani dove l'ospitalità "teranga" è ancora un valore innegabile. Il calore umano, la gentilezza, il dialogo e la gioia di vivere si ritrovano ovunque nell'eredità di costumi e tradizioni ancestrali accompagnati sempre da un proverbiale umorismo, nonostante una drammatica storia coloniale alle spalle. Leopold Sedar Senghor sarà il primo intellettuale africano a sostenere la "négritude" come incontro possibile tra la cultura africana e quella europea, irrinunciabile dopo la tragica parentesi storica dell'Isola di Gorée, centro della tratta degli schiavi durata per più di tre secoli. Straordinarie, sotto il profilo naturalistico, sono anche altre isole sparse nel Delta del Sine Saloum, la "Polinesia Africana", classificate dall'UNESCO tra le più importanti riserve naturali mondiali della biosfera. L'attraversamento dei numerosissimi ''bolongs'', vie d'acqua bordate dalle lussureggianti mangrovie, ricche di una grande varietà di avifauna, lasceranno ricordi indelebili. Il paese ha un clima eccezionale: soleggiato tutto l'anno, i venti alisei ne addolciscono la temperatura. La cucina senegalese è tra le migliori dell'Africa occidentale con le sue famose ''tiebou dieun'', ''le yassa'', ''le soupkandia''. E la musica e la danza appariranno come altri normali ingredienti della vita quotidiana. Interessanti e coinvolgenti saranno gli incontri con le popolazioni delle piccole città e dei villaggi impegnati nelle loro attività artigianali e associative.

Trattamento e servizi inclusi nella quota di partecipazione

  • Assicurazione internazionale
  • Bevande escluse
  • Guida locale
  • Ingressi parchi, musei ecc.
  • Pensione completa
  • Transfer durante il trek

Informazioni sul viaggio

  • Andata
  • Viaggio libero e ritrovo dei partecipanti presso l'aeroporto di Dakar. Se richiesto, l'Associazione provvederà alla prenotazione e all'acquisto del biglietto aereo al momento della conferma del gruppo.
  • Ritorno
  • Trasferimento all'aeroporto di Dakar e rientro dei partecipanti alle proprie sedi.

Equipaggiamento consigliato

  • Accendino
  • Borsa con abbigliamento per il necessario al soggiorno
  • Coltellino
  • Mantella antipioggia
  • Pantaloni in materiale traspirante ed impermeabile
  • Passaporto
  • Salvietta (consigliata sintetica)
  • Scarpe per il viaggio

Clima a temperatura

Il clima è tendenzialmente secco. La stagione delle piogge va da luglio a fine ottobre. Sulla costa il clima è più temperato. Ad est e nel deserto le temperature superano i 40° gradi a partire dal mese di aprile. Si tratta, comunque di aree escluse dal nostro trek. La stagione maggiormente consigliata è quella più secca e fresca compresa tra dicembre e maggio.

Note su sanità

I partecipanti provvedano ai medicinali di uso personale, ad una cura preventiva dei piedi e ad abituarli agli scarponi. Si consiglia di non bere acqua se non imbottigliata, accertandosi sempre della effettiva chiusura del tappo, e di evitare di consumare ghiaccio, verdure crude, e frutta non sbucciata. A Dakar sono reperibili i farmaci più comunemente venduti in Europa. E' comunque importante portarsi dall'Italia disinfettanti intestinali, antibiotici generici, analgesici, antistaminici e non dimenticare spray contro le zanzare e amuchina per le mani.
Non è prevista alcuna vaccinazione obbligatoria anche se è consigliabile la profilassi antimalarica.

Documenti e visti

È necessario essere in possesso del passaporto valido per almeno sei mesi dalla data di partenza e può essere utile una copia dello stesso. La valuta corrente del Senegal è il franco CFA. Le carte di credito Visa e Master sono accettate in aeroporto, nei grandi hotel, nei supermercati, nei vari negozi. Nelle grandi città i bancomat consentono il prelievo di moneta corrente. È anche possibile cambiare euro in moneta locale.
In città è consigliabile non circolare con quantità di denaro importanti.

Note

Non deve essere dimenticato tutto ciò che abitualmente si porta con sè per le escursioni di più giorni, compresi i ricambi di abbigliamento, un paio di scarpe da viaggio e il necessario per la toilette che potranno essere inseriti in una comoda borsa prevista per alleggerire lo zaino e favorire gli spostamenti. Durante il viaggio aereo è di fondamentale importanza indossare gli scarponi e tenere come bagaglio a mano lo zaino con l'indispensabile per camminare: qualora venisse smarrito il bagaglio spedito, l'inizio del trek non risulterebbe compromesso. Occorre ricordare che i bastoncini non possono essere portati a bordo dell'aereo e che devono essere riposti nel bagaglio destinato alla stiva. Portare adattatore alle prese elettriche.
Il programma delle escursioni può subire modifiche dovute alla situazione meteorologica o ad altri eventi imprevedibili. L'Associazione non è responsabile di variazioni non comunicate del piano di voli e dei ritardi durante il viaggio.
Le foto pubblicate appartengono alla Cooperativa Babel Vision.

Programma giornaliero

Trasferimento

DESCRIZIONE TAPPA

Partenza dall'Italia con volo di linea e arrivo in tarda serata a Dakar (22 m).

Incontro con la guida locale.

Sistemazione in albergo.

Dakar - Isola di Gorée

Giornata di trek

  • Partenza Dakar 22 m s.l.m.
  • Arrivo Isola di Gorée 0 m s.l.m.
  • Tempo cammino 04:30
  • Lunghezza 15 km
  • Dislivello salita 30 m
  • Dislivello discesa 30 m
  • Altitudine massima 30 m

DESCRIZIONE TAPPA

Colazione.

Giornata guidata dedicata alla scoperta della capitale senegalese, della sua architettura, dei suoi monumenti e della sua storia. La mattinata sarà impiegata in una visita a piedi nel centro storico. Le strade affollate e caoticamente affascinanti, i negozi colorati dell'artigianato locale, le esposizioni di una miriade di oggetti, si inseriscono nella cornice storica del Senegal coloniale. Si attraverseranno alcuni dei mercati più antichi ed animati nel cuore della città per poi proseguire verso l'Isola di Gorée.

L'isola, da cui è partita la maggior parte degli schiavi destinati al mercato delle Americhe, è raggiungibile in soli venti minuti di traghetto. Parte del pomeriggio sarà destinato ad una breve escursione sull''isola e alla visita del Museo degli Schiavi. Sono previsti anche incontri con gli abitanti del luogo. Le tranquille spiagge di ciottolato offriranno, inoltre, la possibilità di tuffarsi in mare per una rilassante nuotata prima di rientrare in albergo.

Rientro in albergo, cena.

ITINERARIO

Trek: lungo le vie più importanti della città di Dakar (22 m) ed Isola di Gorée (slm)

- pranzo con propri viveri

Dakar - Joal Fadiouth

Giornata di trek

  • Partenza Dakar 0 m s.l.m.
  • Arrivo Joal Fadiouth 0 m s.l.m.
  • Tempo cammino 04:00
  • Lunghezza 12 km
  • Dislivello salita 20 m
  • Dislivello discesa 20 m
  • Altitudine massima 20 m

DESCRIZIONE TAPPA

Colazione.

Si abbandona Dakar in direzione est per raggiungere in pulmino la cittadina di Mbour (slm), che si trova a 70 Km dalla capitale. Dopo aver lasciato i bagagli all'Hotel Mbaila, situato sulla spiaggia, si continua verso sud fino a Joal-Fadiouth, l'Isola delle Conchiglie (slm), chiamata così perché il villaggio è stato costruito su una montagna di resti di molluschi, i cui gusci, dopo essere stati mangiati, sono stati gettati uno sopra l'altro fino a formare un'isola. Non solo le strettissime vie, ma anche le case sono costruite con fango e conchiglie. Un ponte di legno collega Fadiouth, incastonata in una grande laguna a nord del Sine Saloum, alla terraferma: qui sorge il villaggio gemello di Joal. Un secondo ponte in legno collega l'isola a un'altra isoletta, dove sorge un cimitero in cui cristiani e musulmani vengono sepolti gli uni accanto agli altri. Su un banco di fango poco distante si noteranno delle palafitte utilizzate come granai e rapide piroghe, che sull'acqua si aggirano solitarie per sparire dietro le mangrovie.

A Joal-Fadiouth, nel 1906, nacque Léopold Sèdar Senghor, che qui svolse gli studi primari. Potrà essere visitata la casa in cui viveva con la sua famiglia durante l'epoca coloniale, insieme alla biblioteca che raccoglie alcuni dei poemi più significativi sul concetto e sui valori della "negritudine".

Sarà possibile anche un giro in piroga attraverso la laguna prima di rientrare a Mbour.

L'escursione si sposterà successivamente lungo la spiaggia per assistere al rientro delle grandi piroghe colorate dei pescatori.

La serata sarà animata da uno spettacolo di percussioni sulla spiaggia.

Rientro in albergo, cena.

ITINERARIO

Trek: percorso degli essicatoi del pesce di Mbour (slm); escursione a Joal-Fadiout, l'Isola delle Conchiglie (slm) con visita al cimitero Cristiano/Musulmano; escursione lungo la spiaggia

- pranzo con propri viveri

Mbour - Simal

Giornata di trek

  • Partenza Mbour 0 m s.l.m.
  • Arrivo Simal 0 m s.l.m.
  • Tempo cammino 04:00
  • Lunghezza 13 km
  • Dislivello salita 10 m
  • Dislivello discesa 10 m
  • Altitudine massima 10 m

DESCRIZIONE TAPPA

Colazione.

Si partirà per una giornata di escursione all’interno del Delta del Sine Saloum (slm), una regione costituita da lagune, foreste e cordoni sabbiosi. Il delta forma un intreccio di isole, banchi di sabbia e mangrovie che ospitano infinite varietà di uccelli, tra le quali cicogne, egrette, cormorani, pellicani, spatole rosate, aironi bianchi e cinerini. I villaggi dei pescatori sono situati lungo il litorale e sugli isolotti che costellano i suoi meandri.

L’escursione prevede l’attraversamento di un villaggio, dove sarà possibile incontrare agricoltori e allevatori del luogo. Si procederà poi lungo un’ampia area di territorio emerso del delta, caratterizzato da una rara vegetazione e dalla presenza di campi coltivati, fino a raggiungere il villaggio di Simal. Qui saremo ospitati in un campement eco-sostenibile. Il "campement" è una struttura alberghiera in un ambiente di particolare interesse naturalistico e paesaggistico.

Nel tardo pomeriggio sarà possibile un’uscita in piroga lungo la laguna per rientrare poi in calesse trainato da cavalli e si potrà visitare un orto botanico gestito da una cooperativa di donne.

Rientro al campement, cena.

ITINERARIO

Trek: escursione all’interno del Parco Nazionale del Delta del Sine Saloum (slm)

- pranzo al sacco incluso

Simal - Ndangane

Giornata di trek

  • Partenza Simal 0 m s.l.m.
  • Arrivo Ndangane 0 m s.l.m.
  • Tempo cammino 05:30
  • Lunghezza 18 km
  • Dislivello salita 10 m
  • Dislivello discesa 10 m
  • Altitudine massima 10 m

DESCRIZIONE TAPPA

Colazione.

L’escursione verso il villaggio di Ndangane (slm) prevede una giornata immersa nella Riserva del Parco Nazionale del Sine Saloum, costituito nel 1976. Nonostante la sua dimensione, che ne fa il secondo Parco Nazionale del paese, esso resta uno dei parchi più sconosciuti ed incontaminati. Ricopre una superficie di 76.000 ettari ed è una terra d'asilo per moltissime specie di uccelli. È composto da migliaia di isole de isolotti separati dai "bolongs", termine utilizzato in Senegal e in Gambia per definire gli stretti bracci di acqua salmastra serpeggianti tra le mangrovie. Numerose sono anche le specie di rettili e di mammiferi ospitati. Sciacalli, zibetti, coccodrilli, scimmie verdi e pata, tartarughe, facoceri, antilopi sono gli animali tipici di questa area, anche se è facile incontrarli. Ma ciò che fa la ricchezza del parco è l'incredibile varietà dei suoi ecosistemi: dalla zona marina e litorale a quella anfibia.

Nel pomeriggio è prevista un’uscita in piroga verso il villaggio di Sorge su una delle tante isolette che costellano il delta.

Incontro con le donne di una missione che colorano a mano i tessuti della tradizione senegalese.

Rientro a Simal, cena.

ITINERARIO

Trek: percorso misto in cammino e in piroga nel Parco Nazionale del Sine Saloum (slm)

- pranzo al sacco incluso

Ndangane - Palmarin

Giornata di trek

  • Partenza Ndangane 0 m s.l.m.
  • Arrivo Palmarin 0 m s.l.m.
  • Tempo cammino 05:30
  • Lunghezza 19 km
  • Dislivello salita 20 m
  • Dislivello discesa 20 m
  • Altitudine massima 20 m

DESCRIZIONE TAPPA

Colazione.

Trasferimento in pullmino al villaggio di Ndangane (slm).

Usciti dal villaggio si prosegue verso una vasta zona desertica, residuo di un antico fondale marino, dove l’occhio spazia di fronte ad un orizzonte infinito. Si attraversano poi distese di argille variopinte, lambite da ampie e basse lagune, fino a raggiungere il mare.

Situata a nord del Parco Nazionale del Delta del Saloum, sulla lingua di terra che porta a Djiffère, Palmarin è una località pittoresca costituita da quattro villaggi e con sbocco diretto sull'oceano: Ngallou, Ngueth, Ngounoumane, Diakhanor. Qui abitano ancora popolazioni di origine sérère molto legate ai loro costumi ed abitudini tradizionali.

Nel pomeriggio è prevista un’uscita in calesse all’interno della riserva naturale comunitaria, ricca di una varia vegetazione arbustiva e dove sono ancora attive le sue antiche saline. Prima del tramonto all'interno del parco si potranno osservare le iene tacheté.

Sistemazione in campement, cena.

ITINERARIO

Trek: escursione da Ndangane (slm) a Palmarin (slm), costeggiando ampi spazi lagunari

- pranzo al sacco incluso

Palmarin - Kaolack

Giornata di trek

  • Partenza Palmarin 0 m s.l.m.
  • Arrivo Kaolack 0 m s.l.m.
  • Tempo cammino 02:30
  • Lunghezza 7 km
  • Dislivello salita 20 m
  • Dislivello discesa 20 m
  • Altitudine massima 20 m

DESCRIZIONE TAPPA

Colazione.

Trasferimento in pulmino alla città di Kaolack (10 m), capitale del bacino arachidiero e città portuale di grande rilievo. La città ancora oggi si presenta come fu fondata nel 1860 dai francesi, che ne presero il controllo nei primi anni del XIX secolo, trasformandola in un importante centro per la lavorazione e la trasformazione industriale delle arachidi locali. È prevista una visita al suo famoso mercato e alla nuova moschea.

Nel pomeriggio sarà possibile effettuare un’escursione lungo il litorale fino alle saline di Kahone, dove è previsto un incontro con i lavoratori della cooperativa.

Sistemazione in albergo, cena.

ITINERARIO

Trek: Visita alla cittadina di Kaolack (10 m) ed escursione fino alle saline di Kahone (slm).

- pranzo con propri viveri

Kaoloack - Toubakouta

Giornata di trek

  • Partenza Kaoloack 0 m s.l.m.
  • Arrivo Toubakouta 0 m s.l.m.
  • Tempo cammino 05:00
  • Lunghezza 15 km
  • Dislivello salita 10 m
  • Dislivello discesa 10 m
  • Altitudine massima 20 m

DESCRIZIONE TAPPA

Colazione.

Trasferimento in pulmino fino al villaggio di Sokone (9 m) ed incontro con un’associazione di volontariato impegnata in un progetto di gestione e riciclo dei rifiuti plastici. L’escursione condurrà al villaggio ed alla Riserva Naturale di Toubakouta (20 m), attraversando tipici villaggi rurali e zone agricole destinate alla produzione di miglio e di arachidi. La riserva, che abbraccia ampi spazi lagunari, è privilegiata per la riproduzione di pesci ed uccelli. Lungo i suoi “bolong” crescono spontaneamente migliaia di ostriche. Questo parco fa parte delle zone umide di importanza mondiale per il nostro ecosistema. Per la sua particolare morfologia la zona, pressoché disabitata, è protetta sia dall'inquinamento che dall'intervento dell'uomo.

Nel tardo pomeriggio è prevista un’uscita in piroga per assistere, durante il tramonto, al rientro di miglia di uccelli che trovano rifugio notturno sui rami alti delle mangrovie.

Sistemazione in campement, cena.

ITINERARIO

Trek: dal villaggio di Sokone (9 m) fino alla Riserva Naturale di Toubakouta.

- pranzo al sacco incluso

Toubakouta - Missirah

Giornata di trek

  • Partenza Toubakouta 0 m s.l.m.
  • Arrivo Missirah 0 m s.l.m.
  • Tempo cammino 04:30
  • Lunghezza 14 km
  • Dislivello salita 20 m
  • Dislivello discesa 20 m
  • Altitudine massima 20 m

DESCRIZIONE TAPPA

Colazione.

In mattinata escursione nella foresta protetta di Sangako (10 m) e Soukouta, a circa 6 km da Toubakouta, che viene considerata riserva della biosfera e dove si possono osservare colonie di babbuini, scimmie verdi, ma soprattutto di colobes bais, specie in via di estinzione. Sarà possibile visitare la sede dell’organizzazione di volontariato “Nebaday”, che si impegna nella protezione della biodiversità, creando opportunità di generazione di reddito a favore delle popolazioni locali nella difesa del loro ambiente.

Nel pomeriggio è prevista una visita a Missirah (11 m), villaggio di pescatori situato alle porte del Parco del Delta del Saloum, celebre per la presenza del suo "fromager", l'albero millenario più antico del Senegal con una circonferenza impressionante di 30 metri.

Rientro in campement, cena

ITINERARIO

Trek: escursione nella Foresta di Sanago e Soukouta (10 m)

- pranzo al sacco incluso

Toubacouta - La Somone

Giornata di trek

  • Partenza Toubacouta 0 m s.l.m.
  • Arrivo La Somone 0 m s.l.m.
  • Tempo cammino 03:00
  • Lunghezza 8 km
  • Dislivello salita 20 m
  • Dislivello discesa 20 m
  • Altitudine massima 20 m

DESCRIZIONE TAPPA

Colazione.

Trasferimento a Saly (slm) in mattinata. Si procede a piedi lungo una spiaggia che porta a Somone, una laguna che rimane separata dall'oceano per la presenza di una grande barriera di sabbia, che la rende un ambiente naturalistico completamente preservato. Qui le acque del fiume incontrano il mare e generano, in alcuni punti, tiepide correnti. L'azzurra Somone emerge dall'ocra della terra, contornata da mangrovie e costellata di isolotti di conchiglie. È incantevole nuotare in queste limpide acque.

Nel pomeriggio è possibile continuare l’escursione lungo il litorale oceanico fino a raggiungere altri piccoli villaggi costieri.

Pomeriggio libero in spiaggia.

Trasferimento a Dakar, sistemazione in pensione, cena.

ITINERARIO

Trek: escursione lungo la spiaggia oceanica da Saly (slm) a Somone (slm)

- pranzo con propri viveri

Trasferimento

DESCRIZIONE TAPPA

Colazione.

Trasferimento all'Aeroporto di Dakar e rientro in Italia.

torna su

Trek Live

Scopri i trek che si stanno svolgendo in questo momento

Trek Scuola

Camminando con Marco Polo

Categoria Arte e Storia
Partenza 10.5.2016
Sezione

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit.

  • Durata 1 GIORNI
  • Livello di difficoltà Facile
  • Stato del trek
  • Quota di partecipazione da € a €
Confronta Aggiungi ai preferiti 3

Trek Scuola

Camminando con Marco Polo

Categoria Arte e Storia
Partenza 10.5.2016
Sezione

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit.

  • Durata 1 GIORNI
  • Livello di difficoltà Facile
  • Stato del trek
  • Quota di partecipazione da € a €
Confronta Aggiungi ai preferiti 3

Trek Scuola

Camminando con Marco Polo

Categoria Arte e Storia
Partenza 10.5.2016
Sezione

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit.

  • Durata 1 GIORNI
  • Livello di difficoltà Facile
  • Stato del trek
  • Quota di partecipazione da € a €
Confronta Aggiungi ai preferiti 3

Trek Scuola

Camminando con Marco Polo

Categoria Arte e Storia
Partenza 10.5.2016
Sezione

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit.

  • Durata 1 GIORNI
  • Livello di difficoltà Facile
  • Stato del trek
  • Quota di partecipazione da € a €
Confronta Aggiungi ai preferiti 3

Trek Scuola

Camminando con Marco Polo

Categoria Arte e Storia
Partenza 10.5.2016
Sezione

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit.

  • Durata 1 GIORNI
  • Livello di difficoltà Facile
  • Stato del trek
  • Quota di partecipazione da € a €
Confronta Aggiungi ai preferiti 3

Trek Scuola

Camminando con Marco Polo

Categoria Arte e Storia
Partenza 10.5.2016
Sezione

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit.

  • Durata 1 GIORNI
  • Livello di difficoltà Facile
  • Stato del trek
  • Quota di partecipazione da € a €
Confronta Aggiungi ai preferiti 3

Per visualizzare questo tipo di trek devi scegliere una sezione

Login Login

Per visualizzare questo contenuto devi effettuare l'accesso

Registrati

Trek aggiunto alla tua wishlist.

Vai alla Wishlist

Trek rimosso dalla tua wishlist.

Vai alla Wishlist

Condividi il Trek con un amico!

Email inviata Correttamente!

Errore nell'invio dell'email!

Invia

Trek aggiunto alla tua wishlist.

Per pubblicare immagini devi accettare la nostra policy

Prosegui

Condividi questo trek via mail

Sentieri innevati nel parco puez-odle
Invia

Richiedi informazioni su questo trek

Invia

Richiesta effettuata

Mi interessa! Tienimi informato


Annulla Invia

Mi interessa! Probabilmente parteciperò

Questo trek è di tuo gradimento? Sei intenzionato a partecipare ma non sei ancora pronto per iscriverti subito? Attraverso questo form puoi farci sapere che ci stai pensando...

Non ti possiamo tuttavia tenere riservato il posto!
I posti rimangono totalmente disponibili agli utenti che procedono con l'iscrizione (online o presso la nostra sede).
Potremo però utilizzare la tua segnalazione per ricordarti il trek o ricontattarti prima della chiusura delle iscrizioni, nel caso ci fossero ancora posti disponibili.

Annulla Invia

Scrivi una recensione

Invia

La tua recensione è stata inviata

Recensione

Richiedi la riedizione di questo trek

Invia

Richiesta effettuata